Musicisti aversani
Aversa e la Musica, un binomio eccezionale Rosaria Rossi | Archivio de il nuovo L’Eco di Aversa

magistrale.JPG

La musica è l’arte e la scienza dei suoni combinati secondo determinati principi; questa disciplina, fin dall’antichità, è stata parte integrante d’ogni singolo uomo. Ascoltando con attenzione le sette note che compongono la musica, si possono provare delle  bellissime sensazioni che ti entrano nel cuore e non ti lasciano più grazie all’incredibile armonia e al meraviglioso suono dovuto, principalmente, alla grandissima capacità degli artisti che  hanno dedicato e dedicano il loro amore a quest’arte mettendo, contemporaneamente, la passione e l’insieme delle vibrazioni che essa genera.

>>>

Continua a leggere >>>

Musicisti aversani
Niccolò Jommelli: grandi celebrazioni del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

j.jpg

“4) “Celebrazioni del terzo centenario di Niccolò Jommelli”

Il 27 e il 28 ottobre il Conservatorio di Napoli celebrerà il terzo centenario della nascita di Jommelli (1714-1774) con un triplice evento intitolato “Niccolò Jommelli e Saverio Mattei: la costruzione della “Scuola Musicale di Napoli”.

Una mostra documentaria, un concerto, un convegno internazionale saranno dedicati alla figura di Niccolò Jommelli, che dopo essere stato allievo degli antichi conservatori napoletani di Sant’Onofrio a Capuana e della Pietà de’ Turchini, divenne uno dei più grandi compositori del panorama musicale europeo del Settecento.

A lui è affiancato dal suo amico ed estimatore Saverio Mattei (1742-1795), erudito, giurista, poeta amico di Metastasio, insegnante di lingue orientali e autore di traduzioni di testi destinati alla musica (tra questi il Miserere di Jommelli), ma anche musicista (suonava il salterio), delegato del Conservatorio della Pietà de’ Turchini e figura centrale nella costituzione della futura prestigiosa biblioteca del San Pietro a Majella. >>>

Continua a leggere >>>

Musicisti aversani
“Niccolò Jommelli, el compositor de la luz” (música inédita del s. XVIII) Javier Ulises Illán

j.jpg

El virtuoso contratenor florentino Filippo Mineccia, ganador de los más prestigiosos premios de canto histórico, nos ofrece junto a Nereydas una selección de arias de ópera y música sacra del compositor napolitano Niccolò Jommelli (Aversa, 1714 – Nápoles, 1774) del que este año se celebra el 300 aniversario de su nacimiento. Arias en su mayoría inéditas de óperas como “La Schiava Liberata”, “Semirámide” o “La Clemenza di Tito” sonarán de nuevo, tras su recuperación y edición, bajo la batuta de Javier Ulises Illán.

>>> 

Continua a leggere >>>

Musicisti aversani
“Niccolò Jommelli, el compositor de la luz” / NEREYDAS / Filippo Mineccia, contratenor; Javier Ulises Illán, dirección / Iglesia de San Pedro Mártir (Toledo) / Sábado, 6 de diciembre de 2014. 20:00h. Il Programma

jomm.jpg

PROGRAMA

1.         La Passione di Cristo. Recitativo y aria de Juan: Come a vista

2.         Cantata sacra Natività Vergine. Aria de Esperanza: Pastor son’io 

3.         Sinfonía en Re menor.     

I. Largo – II. Fuga – III. Largo – IV. Allegro   

4.         Lamentazioni per il Mercoledì Santo. Aria de Jeremías: O vos omnes

5.         La Passione di Cristo. Aria de Juan: Ritornerà fra voi         

PAUSA

6.         Clemenza di Tito. Aria de Sesto: Se mai senti spirarti sul volto

7.         Bajazet. Aria de Leone: Fra il mar turbato

8.        Sinfonía en Sol menor. J. A. Hasse (1699-1783)        

I. Allegro – II. Andante sempre – III. Allegro 

9.         La Schiava Liberata. Aria de Don Garzia: Parto ma la speranza     

10.       Pelope y Eneas nel Lazio. Aria de Pelope: Salda rupe

 

Musicisti aversani
Ci vuole la tromba Vito Russo

Ci vuole la tromba.jpeg

Musicisti aversani
Jommelli e la sua terra Giuseppe Diana

Jommelli 1.jpeg

Continua a leggere >>>